Monday, 1 October 2012

Idiosincrasie da blogger (entrate a vostro rischio e pericolo):




Esistono domande che tutti noi ci poniamo, domande che prima o poi non solo meritano una risposta, ma la esigono proprio.
Questo post nasce proprio grazie ad una di queste.
E nasce in collaborazione con Ka'

Due giorni fa, mentre cazzeggiavo su Twitter, leggo un suo tweet e vi riconosco la domanda che TUTTI noi ci siamo sempre posti, e che forse nessuno aveva mai esplicitamente formulato.
Ka' l'ha digitata in meno di 140 caratteri.

Ma a voi la gente che commenta con "Goloso, Delizioso, Che Buono", senza nemmeno leggere, non  fa venire i nervi?

Così, dopo attente considerazioni, e lunghissimi brainstorming (dai due ai tre secondi) abbiamo deciso di girare a voi la domanda, perché gli esempi che sono venuti in mente a noi sicuramente non sono sufficienti a coprire l'intera gamma, e questo fenomeno non solo merita una attenta analisi antropologica, ma merita pure, se non un tomo, almeno uno stupidario tascabile.

Di cosa stiamo parlando?
Dei commentatori seriali, dei cacciatori di follower, dei diversamente lettori, e dei primatisti.
Sono quattro categorie distinte, ma fanno parte della stessa famiglia.
Caratteristica principale: posseggono il dono dell'ubiquità.

COMMENTATORI SERIALI

Sono quelli che vanno in un blog, scrivono una breve frase, talvolta solo una parola (per esempio: "Buono!") e se ne vanno.
Se poi casualmente li beccate in altri blog, noterete che avranno scritto la stessa cosa anche dalle altre parti.

Perché scrivono frasi brevi? Perché non hanno tempo.
Perchè scrivono la stessa frase a tutti? Perché il copia e incolla è una grande invenzione.

Se una persona dorme in media otto ore per notte, queste persone spendono sedici ore a postare "Buono!" ovunque il puntatore del loro mouse si posi, ed è sì un lavoro sporco, ma qualcuno dovrà pur farlo.
Quando evolvono, si impegnano ad imparare altre lingue per poter diffondere adeguatamente il verbo.


CACCIATORI DI FOLLOWER  (conosciuti anche come"I collezionisti")

Chi sono costoro? Non sempre ci è dato saperlo.
Sono ovunque, ma allo stesso tempo è come se nel loro blog non esistessero.
Alcuni di loro talvolta si spingono a limiti estremi, arrivando persino a postare la ricetta di pane olio e sale, corredata di foto, e senza aggiungere una virgola.
Perchè non scrivono almeno due righe? Sembrano socievoli, vanno ovunque, perché quando sono "a casa loro" sembrano non aver tempo per il resto?
Perché il tempo è denaro... oops, follower!

DIVERSAMENTE LETTORI

Sono quelli che vanno in un blog, guardano a malapena le foto, non leggono quel che c'è scritto, e commentano con un "Sei bravissima!", quando poi il blogger in questione è notoriamente maschio (cough cough... Gambetto... cough cough).

O ancora, quelli che sotto ad un post in cui la persona sta scrivendo che è depressa e che le sono capitate delle disgrazie, commentano con un "Ti adoro! I tuoi post sono sempre così divertenti, continua così!"

Oppure (e questo è un contributo di Nuvole di Farina, in risposta al tweet di Ka') quelli che scrivono sotto ad un post "Buona questa torta!" quando poi dal titolo e dalla foto si vede chiaramente che si tratta di biscotti.

NOTA 1 : Il captcha non dovrebbe chiedere: dimostrami che non sei un robot, dovrebbe chiedere dimostrami che sai leggere!

NOTA 2 : io ho un debole per questa categoria. Mi fa venire in mente quei giornalisti che recensiscono i film senza averli mai guardati. Al massimo hanno dato un'occhiata al trailer, e letto qualche recensione qua e là, poi si fanno un'idea generale (che però è sbagliata), e scrivono cose che mi fanno sdraiare dal ridere.
Mentre le leggi rimani basito e ti chiedi: "Ma... abbiamo visto lo stesso film???"
Lo stesso accade con certi commenti che mi è capitato di leggere in giro per i blog.



PRIMATISTI

Da non confondere coi primati, questo tipo di commentatore si distingue per una caratteristica particolare: "arriva primo" in qualsiasi blog voi mettiate piede.
Ovunque voi andiate, lui/lei sarà arrivato/a prima di chiunque altro.
Come fa?
Ha dei complici? Non dorme la notte? Si alza alle 3 del mattino? Ha sulla parete una serie di orologi con tutti i fusi orari del mondo per poter esser certo di non perdersene uno?
La questione è ancora aperta.


Detto questo, tolgo il camice, e chiarisco un punto importante: ognuno è libero di comportarsi come vuole, ovviamente finché lo fa nel rispetto di tutti.
Benvengano i commentatori seriali, i diversamente lettori, e tutti i loro parenti se questo rende loro felici.
Sicuramente rendono felici non solo loro stessi, ma anche i cacciatori di commentatori (perché sì, esiste anche il rovescio della medaglia, mica si possono prendere per il culo solo i commentatori eh!)
E' anche vero però che non si può far finta di non notare certe cose, e le parodie, per quanto mi riguarda, nascono spontanee.

Non c'è nulla di male nel commentare con un "Buono!", a volte uno non ha tempo, è stanco, mancano le parole, è incazzato, non sta bene, vuole passare a lasciare un saluto ma non si sente di scrivere, oppure la gente è timida ed il primo approccio può essere un po' così così, insomma di buoni motivi per commentare con un "Buono!" (o simili) ce ne sono tanti, chissà quante volte l'ho fatto (e lo farò) anche io! Ma i casi sopraelencati fanno parte di una categoria ben precisa e queste persone mi lasciano sempre un po' perplessa, perché a mio parere il commento, facendo per sua natura parte di un dialogo, dovrebbe aggiunge un qualcosa al tutto.
E per commento io intendo qualsiasi stupidata, che può tranquillamente non avere niente a che fare con la ricetta postata, o con le cose dette, fotografate, o raccontate. O puo' essere anche solo un "Bah!"
Come accade nella vita "reale", che va a finire che ci si mette a parlare di chiavi inglesi quando il discorso invece era iniziato parlando di calippo alla coca cola.
Ma prendete il mio discorso con le pinze, io sono una persona da forum di telefilm più che da blog, a me piace interagire, mi piace lo scambio di idee.
Per cui, quando noto certi personaggi in giro per i blog, non posso far altro che tirare giù mentalmente una categoria tassonomica e farmi delle sane ghignate.

Insomma, voi ne avete incontrati personaggi del genere?
Non siate timidi ed aiutateci ad allungare la lista!

Ora vado a dare un'occhiata da Ka', chissà a che ora apparirà il suo post...






35 comments:

  1. Ti adoro :-) la lista in realtà potrebbe non finire mai...non ti è capitato quello che fa FINTA di leggere?
    Diciamo legge due righe in cima e due alla fine, e da quelle azzarda un commento.
    Tecnica che può anche andare, fino a quando non sbatti il muso facendomi le condoglianze per mio padre (vivo e vegeto, per fortuna!), ed invece nel post di parlava della morte del gatto...

    A proposito di Gambetto, visto che lo nomini, ricordo ancora quanto ho riso il giorno che gli fu girato un "premio", orrida catena di sant'Antonio tra blog.
    Ebbene per poterlo pubblicare avrebbe dovuto rispondere ad alcune domande, e la prima chiedeva " gloss o lipstick?"
    Vabbè, sto ancora rotolando :-)))))

    ReplyDelete
    Replies
    1. E tutto sommato se l'è cavata buon mercato, potendo rifiutare il premio per ottimi motivi tecnici ;-)!

      Delete
    2. Ovviamente lipstick!!! :P ahahahhahaahaha

      Delete
  2. Questo post è delizioso!!!! [Ahahaha scherzo]. A parte gli scherzi, geniale l'analisi! Detesto i primatisti, ogni tanto ammetto di andare a caccia di follower ma sono una chiavica. Non credo di aver ancora trovato una mia dimensione come foodblogger, alcune dinamiche mi sono ancora poco chiare. Spesso mi trovo a commentare per inerzia perché se non commenti non ti fai conoscere. E se non ti unisci al blog che si è appena unito al tuo, dopo 2 giorni quel follower e ne va. Strano 'sto mondo. Buona giornata

    ReplyDelete
  3. Ecco l'ho fatto non ho saputo trattenermi, perdonami!!! ahahaha! Mi divertiva troppo l'idea! Io con il tuo post ci farei una serie di magliette, i primatisti da non confondere coi primati e la nota sui codici captcha sono il top!

    ReplyDelete
  4. Chettedevodi', l'Araba qui sopra ne sa Qualcosa. E' un mese che sconsigliamo l'acquisto di un libro di cucina. Ti giuro, manca poco che si usino parole esplicite del tipo Fa SchiFo, che trovo ancora commenti " che bello, lo devo proprio comprare " ! Della serie "poveri noi"! Le tue categorie sono passate tutte piu e piu volte da mio blog!
    Ps e' un sollievo essere tornata a leggerti! Bacione. Pat

    ReplyDelete
  5. Aggiungerei un'altra categoria,non foltissima,ma comunque degna della nostra pieta': i "non ho abbastanza talento nemmeno per copiare".Prendere la foto di un piatto con carne per poi postarla nel proprio blog vegetariano e' da Oscar!Ovviamente sono orgogliosissima che la foto sia mia,sapevo che un uso dovevano pure averlo... Besos!

    ReplyDelete
  6. Ah ah ah, totally, chihuahuas riding on horses are soooo funny :lol:

    ... Wait a minute, wrong blog?? Sorry!! ^^;

    More on topic: I think you summed up pretty well the reasons why I usually don't bother reading comments anymore, on any blog :)) Well, except here of course :D

    I know someone who probably fits the description for 3 of those 4 categories. You could say she's a "cacciatore primatista seriale". I won't give her name by charity. ... OK, she's called Rosa and I had little veins pulsing on the side of my head everytime I read her comments (in English, French and possibly Italian.)

    ReplyDelete
  7. buona questa torta! sei bravissimo!!!

    ok, tolta questa incombenza che dire di quelli che scrivono: "Hai in blog bellissimo, sempre molto interessante. Perché non vieni a dare un'occhiata al mio? (segue link) probabilmente lo troverai interessante" e poi magari vai e scopri che ovviamente non c'entra una mazza col post che il tizio o la tizia in questione ha commentato?



    ReplyDelete
  8. Diversamente lettrice, lo confesso, ma di giochi da tavola, quando mi misero a venderli un natale... Inventavo certe storie, che neanche i fratelli Grimm avrebbero avuto tanta fantasia... A volte è una necessità! ;)))

    ReplyDelete
  9. Categorie strepitose! Da aggiungere a quelle di coloro che commentano i libri senza averli letti e che spacciano la paella della Findus come il frutto di un pomeriggio di lavoro...

    Però devo ammettere che a me fanno più tenerezza che rabbia: sono atteggiamenti patetici per cercare l'accettazione degli altri...

    ReplyDelete
  10. categorie azzeccatissime! mi fa ridere "diversamente lettori" :-D
    mi sono capitati e le prime volte mi dicevo: "ma cosa centra? non ha letto niente?", infatti,
    ultimamente, però, sempre più spesso mi capita la categoria più irritante: "mi sono unita ai tuoi lettori, lo fai anche tu da me?", non è un obbligo!

    ReplyDelete
  11. Ci sono anche gli Spammer Pck a Word che raccolgono due o tre parole e ne fanno una fantastica pubblicità a sfondo dubbio: "Trovo PRIMATISTI alquanto appassionanti: evolvono e impegnano, riparte troppo bene."
    Poi mettono nel link l'indirizzo di un sito porno e tu, basito, guardi quel messaggio leccandoti il dito per sfogliare le pagine gialle alla voce Psichiatri, convinto che la lobotomizzazione non deve essere poi così terribile.
    By the way: carino l'articolo soprattutto la parte delle scimmie. ;-)

    ReplyDelete
  12. ah, no... non era una ricetta ;)))) era la voce della verità!!!

    Io peccccccarità voglio bene a tutte, ma a un paio di 'sti tipini qui glielo direi proprio: am ci sei o ci fai?
    In alcuni post leggo della trucida morte per arrostimento (si dice?!) tra le anse di un termosifone del canarino che ha tenuto compagnia ad una blogger per tutta la sua infanzia e poi arriva il genio di turno che sotto scrive: bella ricetta! Buono!!! O meglio: che salsina ci accompagnereti al canarino arrostito!? Ma dico: sei scemo!?!?!?

    scherzi a parte quoto il quotabile e anche il non quotabile! Ogni tanto 'na figuraccia nel commento è consentita, ma la serialità no, quello è perseverare e si sa che perseverare è diabolico!!!

    :*

    ReplyDelete
  13. non so, nel senso che, certo che ci sono i commentatori distratti , ma se ti metti on line, il gioco è un rischio che si corre.

    Non è corretto volere selezionare i commentatori e non tutti hanno una capacità linguistica per inventare un commento originale o magari dopo 30 tiramisù tutti uguali che vuoi dirgli?

    Se vuoi puoi chiuedere il blog ai soli invitati ti scegli chi vuoi che ti veda ma se ti apri a tutti devi essere pronto ad accettare anche gli insulti e me gli lasciano!

    Tutti vogliono essere popolari in fondo e ogniuno utilizza la strategia che preferisce.

    Non mi piace questa filosofia di lamentarsi dei commentatori, da me molti commentatori vengono a raccontarmi parte della loro vita, mi scrivono anche per email sono orgoglioso che vengano da me a parlarmi, ma non ad ogni post possono raccontarmi la loro vita, a volte passano per un saluto va bene cosi.

    lamentarsi dei commenti è una filosofia che non mi piace, mi verrebbe voglia di dirgli, ma tu quando commenti sei sicura di scrivere delle cose interessanti?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Posso infilarmi e commentare il commento!??!?Posso!?!? dààài...stasera sono in vena di chiacchere ;) Scusate ;)))

      allora il mio controcommento è: Per carità...ovvio che tutti i commenti sono i benvenuti! Ci mancherebbe! Però capisco anche che alcuni commentino per poi avere il commento di rimando... a che pro? Boh, me lo sono domandata tante volte...probabilmente perchè quando le aziende chiedono le collaborazioni si basano sul numero di visite e un modo di aumentarle è proprio quello di andare a commentare per avere la visita di rimando... ecco, il commento è buono e giusto, se spassionato e se lo si fa per il piacere della visita in sè. E' bello riceverlo anche altrimenti, ma la genuinità viene un pochino meno... poi ci sono anche quelle persone che dicono "bello " e " buono" perchè se lo sentono, eh!Ci mancherebbe!E a loro va tutto il mio rispetto!!!ma quelle che lo fanno per un tornaconto personale (chè si vede perchè costantemente out of topic), beh, quelle mi lasciano il tempo che trovano :)

      Delete
    2. A me sembra che il post di Muscaria non sia una lamentela sui commentatori, ma un'analisi ironica degli stessi.
      Se a te, Günther, i commentatori scrivono in privato e ti raccontano la loro vita è una cosa molto bella: significa che sei riuscito a instaurare un dialogo con loro. Ma che dialogo puoi instaurare con chi ti scrive "delizioso!" tutte le volte? Voglio dire: a tutti capita di scrivere "delizioso" e andarsene, per mancanza di tempo e col desiderio di far sapere che si è passati. Ma questo si alterna ad altre volte in cui il commento è invece approfondito. Se alcune persone - sempre le stesse - lasciano il medesimo commento laconico (e talvolta a sproposito) tutte le volte e in tutti i blog, si prestano all'ironia... ed è di ironia che parla la nostra Muscaria qui.

      Delete
  14. PS: io odio i captcha! anche se 'sto commento non centra una cippa!Li odio e basta! li sbaglio tutti e alla fine mi viene voglia di non commentare più perchè ho perso la pazienza!

    ReplyDelete
  15. Forse qualcuno dimentica che non esiste "l'obbligo di commento", come dice Gunther dopo 20 tiramisù cosa dire? Anche niente e neanche perdere tempo a vedere 20 tiramisù, ma, come dice la cialtrona che mangia ognuno poi fa ciò che gli pare e va dove vuole.
    A me danno fastidio quelli che fotografano i piatti nei ristoranti in maniera seriale e con la complicità dell'amico ristoratore scrivono anche la ricetta. Non faccio nomi guardo fisso.
    Questo argomento l'ho toccato spesso, di wow che buono e wow che bello ne faccio volentieri a meno. Sono stata depennata da molti blog roll per la mia mancata risposta o frequentazione (ed anche per la mia tendenza alla polemica, polemica che poi, però, riscontro quotidianamente in moltissimi blog per non parlare dei "gruppi" si fb ;-) )
    Detto questo devo soffermarmi sul tuo "stufato", si, perchè questo è uno "stufato" vero? Prima o poi devo venire a curiosare su twitter e capire cme funziona :-D

    ReplyDelete
  16. Dimenticommi: la categoria "non ti commento perchè mi stai sui maroni però ti spulcio tutto il blog roll e vado a cercarmi i follower" :-D Ultimamente ne ho una che arriva dallestero, da me non lascia traccia (a parte le prime volte per riscaldare l'atmosfera) però clicca tutto e poi (la mattina mi alzo presto e ho tempo da perdr ;-))se ne va a zonzo: che bel blog, l'ho trovato per caso, passa da me se ti va...anche no.

    ReplyDelete
  17. ciao volevo invitarti al nostro concorso
    http://orodorienthe.blogspot.it/2012/10/buongiorno-tuttei-voi-e-con-viva-e.html

    ReplyDelete
  18. Eccallà, il commentatore invitante l'avevi dimenticato.
    Che magari ti invita al contest fantasmagorico tema carne, e te sei vegetariano; a quello pasta&pane e sei celiaco, o quello formagginoso e sei intollerante al lattosio ;).
    Ho riso di gusto, sorriso amaramente e fatto tesoro e condivisione.
    E tutto in un sol post.
    ps: doveroso dire che Gunther ha in media i commenti più 'partecipanti' e con qualcosa realmente da comunicare della blogosfera (e lo merita, riesce ad esser sempre stimolante e chiaro).

    ReplyDelete
  19. Io ti adoro. Te e i tuoi biscotti. E condoglianze per il gatto. :-D
    Ah, se vuoi partecipare al mio contest vieni pure a visitarmi tra qualche anno, quando mi deciderò a lanciarne uno!!! :-D

    Smack!!!!

    ReplyDelete
  20. Bello, bello, bello! Per me, bello il tuo post, belli i commenti e belli i contro commenti. Mi è piaciuto veder trattare questo argomento (io non ho un blog ma frequento "liberamente" i blog altrui e spesso non lascio commenti) ma mi sembra di aver capito che quelli che qui hanno lasciato il loro commento sono persone che leggono e condividono abbastanza il pensiero, persone che comunque hanno letto ma soprattutto HANNO un pensiero da esprimere.... e gli altri? dove sono? si sono almeno riconosciuti? un bacio. Cristina P.

    ReplyDelete
  21. e com'è che arrivo qui su segnalazione della mapi? meglio non rispondere, va...
    anche perchè ho appena finito il 114esimo commento ad un post in due giorni. In ufficio, lavoro di meno :-)
    QUANDO TI VEDOOOO? (e questa è la "scimmia" da muscaria, in che categoria la mettiamo?)
    besos sfiniti
    ale

    ReplyDelete
  22. buono!
    ...
    ...
    ...
    ...
    ...
    ...
    ...
    ...
    ...
    ...
    ...
    paura, eh?

    ReplyDelete
  23. Bellissima la crostata!! Ma come hai fatto?!
    Sei sempre la migliore in cucina!

    ahahahahaahahahahahaahahahaha :DDDDD

    ReplyDelete
  24. Passi da me se ti va...sai proprio oggi postavo una bellissima crostata!

    ReplyDelete
  25. Vuoi partecipare al mio contest "Cucina mentre ti depili!"...una gara bellissima che ci vede impegnati con la ceretta sul fuoco mentre si spadella la cena!
    Dai fai parte anche tu della gara si vince un super Epilator da 300W, adatto anche a deforestare il giardino di casa se vuoi!

    ReplyDelete
  26. buono! questo piatto è delizioso!
    ah no, qui si parla d'altro! ;P
    io spesso commento con frasi lapidarie, ma anche nella vita sono di poche parole... certo alcuni pensano che chiamandosi il mio blog verdepomodoro io sia un uomo... ma che ci vuo fa! io mi sono arresa...
    per il resto è difficile gestire questo mondo che va alla ricerca di piu amicizie, piu follower, piu. E sono immensamente estasiata da quelle persone che hanno sempre una frase interessante e un valido argomento con cui commentare.. io non ce l'ho mai!

    ReplyDelete
  27. non volevo contestare chi ha scritto il testo, tuttl'altro, spero non sia stato interpretato cosi, ma solo fare vedere il lato diverso di un commento anche come testimonianza d'affetto e attenzione

    ReplyDelete
  28. Ciao, non conoscevo il tuo blog. Sono finita qui per caso seguendo una scia di polemiche... :-)
    Ma sai che adesso mi hai messo la paura del commento? Mi viene da pensare... oddio, e adesso che cosa si può scrivere a qualcuno che pubblica la ricetta dell'insalata?

    ReplyDelete